Archivi tag: roma

Uno sciopero legittimo contro il declino di Roma Capitale

Eurostop sostiene con convinzione le motivazioni dello sciopero cittadino a Roma del 29 settembre. Finalmente le organizzazioni sindacali indipendenti e conflittuali – in questo caso l’Usb – e i movimenti sociali hanno trovato il coraggio di una azione politica di denuncia e alternativa contro il declino economico, sociale, civile di Roma.

I posti di lavoro che fuggono al nord lasciandosi dietro le macerie di nuova disoccupazione, la folle logica della privatizzazione dei servizi pubblici che già tanti danni ha provocato proprio lì dove il “servizio” dovrebbe essere più efficace per il pubblico, l’escalation della speculazione di fronte alla ripresa dei prezzi immobiliari che invoca sgomberi e sfratti di massa, il degrado delle periferie dove istituzioni e fascisti alimentano la guerra tra poveri contro migranti e abitanti delle case popolari, indicano che le emergenze sociali a Roma stanno arrivando al punto di rottura.

La giunta comunale della Raggi per un verso e il governo regionale di Zingaretti per un altro, sembrano aver avviato una competizione reciproca all’inerzia e all’adozione di scelte che alimentano l’impoverimento della gente e la liquidazione dei diritti dei lavoratori come punto di tenuta dei diritti di tutti.

Lo sciopero del 29 settembre, che le autorità vorrebbero ostacolare o impedire in ogni modo, è invece un atto di coraggio politico che merita ampio e convinto sostegno da parte di tutti. Eurostop sostiene questa giornata di lotta dei lavoratori e degli abitanti di Roma Capitale.

Piattaforma Eurostop

Share

Iniziative di Eurostop al fianco del popolo della Catalogna: “che si tenga il referendum”!

Sit in e presidi di protesta promossi da Eurostop si sono tenuti oggi – venerdi – in alcune città italiane. A Roma in Largo Goldoni, piazza strategica a metà strada tra l’ambasciata spagnola presso l’Italia e quella presso il Vaticano, a Torino sotto il consolato spagnolo, a Bologna nella zona universitaria. Striscioni e altre iniziative di propaganda si segnalano a Genova e Milano. A Roma già ieri c’è stato Sit-in a Piazza Montecitorio, promosso dai cittadini catalani, a cui hanno partecipato diverse decine di persone per protestare contro il governo centrale di Madrid che ha intrapreso la via della repressione di polizia contro la libera espressione democratica della volontà popolare in Catalogna. Oggi invece l’appuntamento nella Capitale era stato dato in piazza di Spagna ma la Questura ha opposto divieto alla manifestazione in questa piazza in base al protocollo sulla sicurezza. Dopo lunga e faticosa trattativa è stato autorizzato il sit in il Largo Goldoni.

La Piattaforma Sociale Eurostop si dichiara al fianco del popolo della Catalogna, contro cui il governo di Madrid ha scatenato la Guardia Civil per bloccare la possibilità che potesse esprimersi con un referendum sull’indipendenza. Invitiamo tutti gli antifascisti e i sinceri democratici a manifestare in difesa del diritto del popolo catalano all’autodeterminazione e contro la repressione del governo Rajoy, erede e continuatore del franchismo con la piena approvazione dell’Unione Europea.

Qui di seguito le foto delle iniziative a Roma e Torino

ROMA

TORINO

Share