Stop alla nave fascista antimigranti. Eurostop con gli antifascisti di Catania

“EUROSTOP è totalmente solidale con gli antifascisti e gli antirazzisti di Catania e ad aderisce alla loro mobilitazione contro l’attracco nella città della nave dei neonazisti europei, che vogliono esercitare torbido squadrismo contro i migranti per tutto il Mediterraneo.

Sarebbe scandaloso che le autorità italiane autorizzassero la presenza in un porto del nostro paese di una nave il cui equipaggio è raccolto sulla base delle ideologie negate alla radice dalla nostra Costituzione. Non sono più accettabili tolleranza, acquiescenza, giustificazioni, complicità con chi non si vergogna di voler affermare il potere di razza e sangue e per questo ripropone come valori gli orrori delle persecuzioni razziali. No non possiamo abituarci al ritorno di ciò che il popolo italiano ha distrutto con la lotta di liberazione. Non vogliamo in Italia la nave dei folli fascisti, stiamo con chi si mobiliterà affinché essa resti nell’alto mare della sua vergogna.”

Vedi anche;

http://contropiano.org/altro/2017/07/15/fascisti-identitari-allassalto-dei-migranti-093958

http://contropiano.org/regionali/sicilia/2017/07/20/catania-antirazzista-l-arrivo-della-nave-dei-fasciorazzisti-094128

http://contropiano.org/news/internazionale-news/2017/07/18/fascisti-antimigranti-solo-copertura-mercenari-arrivo-094055

Share

Un pensiero su “Stop alla nave fascista antimigranti. Eurostop con gli antifascisti di Catania”

  1. A proposito segnalo questo preoccupante, ma purtroppo veritiero e ben documentato articolo:
    http://frontierenews.it/2017/01/di-come-la-sinistra-italiana-ha-abbracciato-rossobruni-e-xenofobi/

    L’articolo è da aggiornare perché Boghetta ha abbandonato il PRC (e nel frattempo si è messo a rammaricarsi pubblicamente che la Libia non faccia più da filtro a quella che lui chiama “invasione” di migranti “senza diritto” anche da regioni dove lui nega che si siano “siccità, guerre, miserie” ignorando, o fingendo di ignorare, i conflitti in corso in Gambia, Mali, Mauritania, Senegal, Nigeria dove pure la nostra ENI succhia petrolio), ma il problema, fuori e dentro Rifondazione, è di proporzioni ben maggiori di quanto l’articolo rilevi.
    Ad esempio Simone Gimona, il segretario della federazione bolognese e membro del Comitato Politico Nazionale di Rifondazione citato nell’articolo per gli attacchi alla fantomatica “lobby gay”, fornisce alla pagina terzaposizionista previana Fronte del Popolo post che almeno loro interpretano in chiave xenofoba nonostante egli sembri perfettamente cosciente che si tratta di un gruppo terzaposizionista:
    https://www.facebook.com/frontelpopolo/photos/a.255565634811119.1073741828.255505811483768/391679411199740/?type=3&comment_id=391700004531014&reply_comment_id=391738957860452&comment_tracking=%7B%22tn%22%3A%22R4%22%7D (alcuni commenti ostili a Fronte del Popolo e alle loro posizioni contro i “migranti economici” sono stati cancellati ).

    Per Alessandro Latella, sempre della segreteria bolognese del PRC, non “distinguere” profughi di guerra e “migranti economici” vittime del solo imperialismo (economico) è roba da “sinistra petalosa” (io preferisco essere spinoso contro i padroni che contro i fratelli di classe di altra origine…):
    https://www.facebook.com/paoloferreroPrc/posts/10155095604624194?comment_id=10155099376744194&reply_comment_id=10155111359909194&comment_tracking=%7B%22tn%22%3A%22R0%22%7D

    Latella infatti condivide questi post in cui Boghetta dice che, se ci fosse Gheddafi, ci avrebbe salvati dall'”invasione”:
    https://www.facebook.com/alessandro.latella.39/posts/863275047182088

    https://www.facebook.com/alessandro.latella.39/posts/863337090509217

    …e qui ci esprime la sua opinione sui corridoi umanitari:
    https://www.facebook.com/ugo.boghetta/posts/1398233330213230?comment_id=1398973536805876&reply_comment_id=1399001353469761&comment_tracking=%7B%22tn%22%3A%22R9%22%7D

    Vittorio Toscano, dirigente genovese del PRC, avvalla gli sproloqui di Carlo Scarfò, ex dirigente regionale ligure del partito, a favore delle frontiere che l’Occidente imperialista chiude contro le vittime dell’imperialismo e a favore dell’adozione da parte di Rifondazione del programma dei neonazisti di Alternative für Deutschland:
    https://www.facebook.com/groups/280607759886/permalink/10154100687974887/

    …ed ha idee e lotte in comune con Quelli che tengono a Certosa, un gruppo rondaiolo ( http://www.ilsecoloxix.it/p/genova/2016/02/20/ASWLmbeB-sicurezza_persone_passeggiata.shtml ):
    https://www.facebook.com/groups/1451262171870500/permalink/1621374541525928/?comment_id=1621377164858999&comment_tracking=%7B%22tn%22%3A%22R9%22%7D

    …alle cui “passeggiate” questo verbale dice che Toscano ha partecipato:
    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=1291422367610476&set=gm.968990619898263&type=3&theater

    Michele De Luisi, del coordinamento nazionale della sezione giovanile del PRC (immaginate a chi cadrà nella mani il partito tra qualche anno), condivide articoli e mette “mi piace” a commenti nello stile della peggiore destra:
    https://www.facebook.com/dontstolebikeplz/posts/1332669496814652?comment_id=1332676383480630&comment_tracking=%7B%22tn%22%3A%22R0%22%7D

    https://www.facebook.com/photo.php?fbid=297448743965301&set=a.163708414006002.1073741827.100011005334647&type=3&theater

    …e qui illustra che cosa pensa la sua opinione sullo ius soli:
    https://www.facebook.com/dontstolebikeplz/posts/1365412426873692

    Leonardo Cribio, candidato due volte alle comunali a Milano, sul proprio diario Facebook ci espone le sue posizioni su:

    – Marine Le Pen, di cui condivide questo video in cui la presidentessa del FN esprime le proprie posizioni xenofobe:
    https://www.facebook.com/leo.bi.5682/posts/1929042327365279

    – Immigrazione:
    https://www.facebook.com/leo.bi.5682/posts/1980839425518902?pnref=story (si noti che Luigi Ciancio lavora per il blog neofascista Oltre la Linea, reincarnazione di Azione Culturale di Alessandro Catto: https://www.facebook.com/luigi.cianciocelex/about?lst=100016515488597%3A100002704609186%3A1495536153 )

    – ONG che salvano vite:
    https://www.facebook.com/leo.bi.5682/posts/1968025510133627

    – Etnicizzazione gitanofoba della cronaca dalla TV spazzatura: https://www.facebook.com/leo.bi.5682/posts/1903885686547610

    Ora, Cribio è famoso per quell’uscita sulle foibe che gli costò le dimissioni da consigliere comunale. Tuttavia, se avesse espresso le sue posizioni davanti ad un brigata titina, magari davanti a dei partigiani jugoslavi di origine romaní, ho l’impressione che una visita speleologica in qualche anfratto del Carso se la sarebbe guadagnata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *