Solidarietà a Nicoletta Dosio e a tutti i No TAV

Stamattina il tribunale di Torino ha condannato Nicoletta Dosio a due anni di reclusione, insieme ad altri 11 attivisti del movimento No Tav, per aver presidiato il casello di Avigliana dell’autostrada A32 lasciando passare gli automobilisti senza pagare il pedaggio. Dopo l’intervento poliziesco sulla manifestazione di sabato 25 marzo con l’intento di far degenerare la manifestazione contro la UE si conferma la linea del “Terrorismo di Stato” come strumento principale per bloccare le lotte. Eurostop esprime tutta la sua solidarietà agli attivisti condannati e conferma tutta la propria determinazione nel contrastare la repressione e per continuare la mobilitazione contro una UE nemica dei popoli.

Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *