COMUNICATO STAMPA

Sabato a Roma l’assemblea della sinistra contro l’euro e la guerra

Sono cresciute negli ultimi giorni le adesioni alla prima assemblea nazionale della Piattaforma Sociale Eurostop che si terrò sabato 21 novembre a Roma. Anche il luogo – il centro sociale Intifada sulla Tiburtina – indica la voglia di rottura con location e liturgie di una sinistra diventata salottiera e autoreferenziale.

Continua la lettura di COMUNICATO STAMPA

Share

Grecia. Un comunicato di Unità Popolare sullo sciopero generale di oggi, 12 novembre

Tutti e tutte in sciopero generale il 12 novembre, contro l’austerità e i Memorandum organizziamo le lotte di massa e unitarie

Comunicato di Unità Popolare

Il governo Syriza – Anel, con l’applicazione delle misure del terzo Memorandum e il voto sulle azioni prioritarie, prosegue adesso nell’applicazione di un uragano di misure contro la classe operaia e gli strati popolari più poveri.

Continua la lettura di Grecia. Un comunicato di Unità Popolare sullo sciopero generale di oggi, 12 novembre

Share

Tutti i rischi di un ‘governo delle sinistre’ in Portogallo

di Statis Kouvelakis

È solo dopo notevoli esitazioni che mi sono deciso a commentare i recenti sviluppi della situazione in Portogallo. Prima ho ascoltato con molta attenzione gli argomenti della compagna Mariana Mortagua [deputata del Bloco de Esquerda] nella seduta plenaria della conferenza Historical Materialism a Londra, il 9 novembre. Ho egualmente letto l’intervista che Francisco Louçã, dirigente storico del Blocco di sinistra, ha rilasciato a Ugo Palheta per il sito Contretemps [Una nuova situazione politica in Portogallo? ]

Continua la lettura di Tutti i rischi di un ‘governo delle sinistre’ in Portogallo

Share

ATTACCO AL DIRITTO DI SCIOPERO IN EUROPA. ARRIVA “KILL THE BILL”

Scioperare diventerà sempre più difficile e nei trasporti praticamente impossibile. In Italia? No in Europa. A fare da testa d’ariete sarà la Gran Bretagna ma l’Italia, da molti punti di vista, vede oggi una legislazione antisciopero già più restrittiva di quella britannica. “La Commissione Europea sta valutando se assumere la proposta di legge antisciopero britannica e farla diventare una direttiva europea vincolante per tutti gli stati membri dell’Unione Europea” è l’allarme lanciato ieri da Paola Palmieri della Usb alla conferenza sulla difesa del diritto di sciopero in Europa tenutasi ieri a Roma.

Continua la lettura di ATTACCO AL DIRITTO DI SCIOPERO IN EUROPA. ARRIVA “KILL THE BILL”

Share