A tutte le aderenti e gli aderenti ad Eurostop

Care compagne, cari compagni

Prima della pausa estiva riteniamo importante sottolineare alcune indicazioni di lavoro e gli appuntamenti per questo scorcio di luglio e per la ripresa a settembre su almeno tre questioni fondamentali: raccolta firme sulle proposte di legge; partecipazione all’esperienza di Potere al Popolo; assemblea nazionale di Eurostop e proposta dell’area alternativa euromediterranea.

  • La raccolta firme sulle proposte di legge per il referendum sui trattati europei e l’abolizione dell’art.81 in Costituzione va utilizzata in ogni sua possibilità. Campagne analoghe sono in deficit di ossigeno proprio per la ridotta attitudine militante. In questa seconda metà di luglio concentrate l’iniziativa solo sui banchetti e prepariamoci per l’offensiva di settembre già dai primi giorni. Se durante l’estate verificate che ci sono possibilità di mettere i banchetti in feste o sui lungomare cercate di approfittarne: le 55/60mila firme necessarie per presentare le proposte di legge intendiamo raggiungerle, con ogni mezzo necessario e abbiamo tempo fino alla fine di ottobre.
  • Potere al Popolo ha ufficialmente avviato la campagna di adesioni e noi abbiamo spinto in questa direzione, sia per definire il perimetro del “popolo” di Pap e sapere effettivamente da chi è composto e si riconosce nel progetto, sia per superare una fase di discussione sul modello organizzativo che ha preso molto tempo e molta attenzione a discapito del confronto sui nodi politici. In particolare Eurostop ha insistito che su tre questioni si apra un confronto vero e di prospettiva: rottura con l’Unione Europea e alternative; il modello sindacale per il conflitto sociale nel XXI Secolo; il definitivo superamento e la rottura con la sinistra liberista e liberale per costruire un movimento popolare, di classe e internazionalista.

Come noto, il Coordinamento nazionale di Eurostop ritiene il progetto di Potere al Popolo una possibilità positiva e non una camicia di forza sul piano della rappresentanza politica . Informiamo tra l’altro le compagne e i compagni che questa estate dal 23 al 26 agosto ci sarà un campeggio di Potere al Popolo a Marina di Grosseto come ulteriore momento di confronto, socialità e convergenza.

  • Riteniamo che sia importante far crescere le adesioni a Potere al Popolo contestualmente alla conferma o a nuove adesioni a Eurostop ad un anno dalla sua assemblea costituente del luglio 2017. In tal senso proponiamo agli aderenti ad Eurostop di procedere ad una doppia adesione: a Eurostop e a Potere al Popolo, con la divisione della quota di adesioni in 10 euro per Eurostop e 10 euro a Potere al Popolo (quest’ultima quota decisa nell’assemblea di Napoli). La adesioni ad Eurostop e a Potere al Popolo sono già partite su modulo cartaceo, Per Potere al Popolo si sta procedendo su modulo cartaceo in attesa che si attivi la piattaforma online.
  • L’assemblea nazionale di Eurostop si terrà sabato 15 settembre a Roma. Sarà seguita domenica 16 settembre da un convegno di confronto sulla proposta di un’area euromediterranea come alternativa alla gabbia dell’Unione Europea in occasione della pubblicazione del libro curato da Vasapollo, Martufi, Ariolla per conto di Eurostop e che comincia a dettagliare questa proposta.
  • L’assemblea nazionale verrà preceduta da un Coordinamento nazionale di Eurostop per sabato 1 settembre (per 10.30 via Giolitti) per “smazzare” gli aspetti organizzativi relativi alla campagna di raccolta firme e alla campagna di adesioni a Eurostop ed a Potere al Popolo, liberando così temi e spazio per il dibattito politico nell’assemblea del 15 settembre.
  • Infine ma non per importanza, ricordatevi di utilizzare i nostri strumenti di comunicazione: il sito eurostop.info e la pagina facebook eurostop.info. Inviate contributi alla discussione, calendari delle iniziative, suggerimenti di articoli e documenti interessanti.

Invitiamo tutte e tutti a leggere attentamente queste note prima di “rilassarsi” per le meritate ferie. Ci si vede il 1 settembre per il Coordinamento Nazionale e il 15/16 settembre per l’assemblea nazionale e il convegno.

Share